In base a un decreto ministeriale del 22 luglio del 2005 il PANETTONE può chiama…


In base a un decreto ministeriale del 22 luglio del 2005 il PANETTONE può chiamarsi tale SOLO se rispetta determinate condizioni:
-lievito naturale
– presenza di almeno il 4% di tuorli di cat A
-presenza di almeno il 16% di burro
– presenza di almeno il 20% di uvetta e canditi ( arancia e /o cedro)
-farina di grano tenero tipo 00
-zucchero
Si possono utilizzare anche sale, miele, malto, vaniglia e aromi
www.iginiomassari.it/shop



Iginio Massari – Facebook