Siamo tutti pasticcioni

Come preparare dolci favolosi insieme ai più grandi pasticceri d’Italia

Un prestigioso riconoscimento internazionale per il volume realizzato da Italian Gourmet su licenza The Walt Disney Company Italia che si aggiudica Gourmand Award come miglior libro italiano nella categoria libri di cucina per bambini

Il miglior libro di cucina per bambini del 2013 è “Siamo tutti pasticcioni”, volume di pasticceria realizzato da Italian Gourmet su licenza di The Walt Disney Company, creato grazie alla collaborazione con Ampi (Accademia Maestri Pasticceri Italiani). Lo ha deciso il comitato del Gourmand World Cookbooks Award 2013, premio internazionale che ogni anno assegna gli “Oscar” dell’editoria gourmand. Il volume entra dunque nella short list per la competizione che assegnerà il premio “The Best in the World”, importante riconoscimento che verrà assegnato a Bejing il 20/21 maggio 2014 durante la cerimonia degli Annual Awards che quest’anno, per la prima volta, si svolgerà in Cina durante la Bejing Cookbook Fair.

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato – commenta Carla Icardi, direttore di Italian Goumet, divisione del gruppo italiano DBInformation – che testimonia l’importanza di un lavoro di squadra forte tra il mondo dell’editoria e quello della pasticceria. Abbiamo voluto compiere un azzardo, portando la grande pasticceria anche i bambini, ma i risultati ci stanno dando ragione”. Il Gourmand Cookbooks Award è il riconoscimento più importante nel settore dell’editoria enogastronomica dal 1997. Al premio partecipano editori di tutto il mondo e la scelta di portare nel 2014 il premio in Cina testimonia la volontà degli organizzatori di dare sempre maggior spazio e lustro alla manifestazione.

“Siamo tutti pasticcioni” è un volume di pasticceria firmato da dieci tra i più famosi pasticceri d’Italia appartenenti ad Ampi (Accademia Maestri Pasticceri italiani) che incontrano i più noti Paperi Disney. Il libro è uscito nelle librerie italiane a novembre 2013. Queste le ‘accoppiate’ vincenti: Iginio Massari – Paperon De Paperoni; Salvatore De Riso – Gastone Paperone, Ernst Knam – Paperina, Gino Fabbri – Paperoga; Paolo Sacchetti – Archimede Pitagorico; Roberto Rinaldini – Paperinik; Fabrizio Galla – Paperino; Luca Mannori – Ciccio; Pasquale Marigliano – Qui Quo Qua; Santi Palazzolo – Nonna Papera. Le foto sono di Paolo Picciotto, le illustrazioni di Ciro Gangialosi su concessione di Disney in Cucina.

Grande importanza è stata riservata al cuore tecnico della pasticceria, ovvero la bilanciatura.

Ai lettori vengono forniti gli strumenti non solo per riprodurre dolci buoni, ma anche per crearne di nuovi sulla base delle proprie esigenze.
I passaggi di lavorazione, invece, sono racchiusi in un’unica sezione per evitare inutili doppioni e per agevolare la consultazione del volume.

A differenza del primo volume, in Non solo zucchero vol. II Massari ha voluto inserire anche una ricca sezione sui suoi dolci preferiti: torta uniche per formulazione ed estetica.

Siamo tutti pasticcioni