For corporate orders above 50 units, please write to ordini@iginiomassari.it

Cerca i nostri prodottti

    "Il cibo non dev'essere solo buono, ma dev'essere bello, elegante e coinvolgente."

    Iginio Massari

    Iginio Massari

    Talento, passione, dedizione e ferrea disciplina professionale sono soltanto alcune delle caratteristiche che hanno portato il bresciano Iginio Massari ad essere considerato il più grande Maestro Pasticcere italiano nel mondo, con il merito di aver elevato la cultura della pasticceria italiana alla sua massima espressione.

    Dopo una prima formazione nei cantoni francesi della Svizzera a fianco del Maestro Pasticcere Claude Gerber e una lunga esperienza come consulente per l’industria alimentare, ha scelto di dedicarsi completamente alla pasticceria artigianale spinto anche dalla moglie, la quale, nel 1971, lo esortò ad aprire la Pasticceria Veneto.

    La sua filosofia è semplice: ricerca la perfezione e non smettere mai.

    Una visione diventata ragion d’essere, un impegno che si riflette nella sua lunga carriera costellata di successi, con oltre 300 tra concorsi vinti, premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

    Le sue creazioni sono definite da uno stile e un’ispirazione unica, che affonda saldamente le sue radici alle basi dell’artigianalità e unisce arte e scienza, sensibilità e grande conoscenza tecnica, mente e cuore.


    Opere che nascono da un connubio di creatività, attenta selezione delle materie prime ed estrema cura del dettaglio posta nella realizzazione, e conducono in un universo che coinvolge tutti i sensi.


    Una su tutti il celeberrimo panettone che ne porta la firma, il quale, grazie ad un sapiente bilanciamento di tradizione e innovazione, ha acquistato nuova gloria diventando un vero e proprio oggetto del desiderio durante il periodo natalizio.

    Il Maestro Massari tuttavia non è soltanto un punto di riferimento per i colleghi del panorama dell’Alta Pasticceria mondiale, ma è amato e seguito anche dal grande pubblico, in virtù della sua personalità autoritaria e umana allo stesso tempo.


    La fama acquisita non lo distoglie comunque dal suo obiettivo primario: l’affermazione dell’eccellenza pasticcera italiana nel mondo. Un’eccellenza che va celebrata, condivisa e promossa, perché la pasticceria, come lui stesso afferma, è il lusso che ci si può permettere.